Signorile (P.S.I.) e il caso Moro: “In quelle ore da Cossiga…”

Oggi, 16 marzo, ricorre il tragico anniversario del rapimento dell’Onorevole Aldo Moro e dell’uccisione dei cinque uomini della sua scorta.. Nei 55 giorni di “prigionia” che fecero seguito all’agguato di via Fani, il delicato seppur acceso dibattito politico si incentrò sull’atteggiamento dello Stato nei confronti delle Br alla ricerca di una legittimazione politica. I partiti,... Continue Reading →

Il male minore e le sue conseguenze

Quello a cui tutti dovrebbero pensare in queste ore è il bene del Paese. Questo parametro dovrebbe guidare la discussione e la pratica politica di tutti i partiti, movimenti e opinionisti vari (noi compresi). C'è un momento in cui è bene in politica, e nella vita, guardare al tutto invece che all'interesse di una singola... Continue Reading →

Il meraviglioso mondo del PD

Poche volte come in questi giorni il dibattito interno al Partito Democratico riguarda da vicino l'intero Paese. Sarà per il fatto che dall’esito della discussione potrebbero arrivare novità sulla formazione di un improbabile governo PD/5Stelle o più semplicemente perché, da parte sua, il PD non ne vuole sapere di sparire definitivamente dalla scena politica. Il... Continue Reading →

Vincitori e vinti

Archiviata la sbornia post 4 marzo, una volta decretati i vincitori e i vinti arriva il momento di prendere consapevolezza del risultato politico uscito dalle urne. Il rischio che si corre è quello di cullarsi sulla semplice celebrazione di una vittoria tutt’altro che scontata per 5 Stelle e annunciata per la destra, o peggio continuare... Continue Reading →

Copertino verso la Terza Repubblica

Come preannunciato sono molti i motivi di gioia e di diletto in questo piovoso lunedì post-elettorale. Il clima sembra quello ideale per analizzare con calma quanto successo nel fine settimana. Andiamo per ordine, analizzando un po di dati: cresce la partecipazione dei copertinesi alle elezioni politiche, portando la percentuale dei votanti ad oltre il settanta... Continue Reading →

Considerazioni inattuali

Il giudizio è sempre qualcosa di relativo, tranne che negli impazzimenti ideologizzanti. Ed è così anche in politica o nel simulacro che ne è rimasto.  Ci tocca quindi scegliere (la scelta è l'essenza del giudizio) sempre in relazione ad altro e/o a un generico contesto. Quindi se sono orientato verso il soggetto X, non posso... Continue Reading →

Per un pugno di voti

Doveva essere la campagna elettorale dei grandi temi. Lavoro, Crescita, Europa, Mezzogiorno, Banche. La campagna elettorale dei territori, così ce l’aspettavamo dal momento in cui sono stati disegnati i collegi. La stesura delle liste poi ha lasciato presagire duri scontri tra big, infuocati faccia a faccia per convincere gli indecisi ad abbandonare il partito del... Continue Reading →

Essere antifascisti oggi: Giorgio Bocca intervista Primo Levi

  Nel 1985 Giorgio Bocca conduce una trasmissione a Canale 5; s’intitola “Prima pagina”. In seguito, ha raccontato varie volte della collaborazione alla tv berlusconiana. Intervista diversi personaggi, e nel giugno di quell’anno incontra Primo Levi. L’occasione è data dall’uscita di un libro dello scrittore torinese: L’altrui mestiere; un libro di saggi, meglio di articoli brevi,... Continue Reading →

du’ spaghi!

Ci siamo sempre chiesti come mai a Copertino il settore della ristorazione non abbia mai fatto il fatidico salto di qualità. Come mai, cioè, non sia riuscito ad affermarsi con successo, nella nostra città, uno dei settori che meglio hanno saputo resistere all'epocale crisi economica. Qui non si tratta di mettere in discussione il lavoro... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑